Biografia 1997-2000

Biografia 1997-2000

Capitolo #1

Cresca sempre il vanto
e si libri in ciel la gloria
perchè su questo manto
il ciel vuol che non si muoia
ma il momento è giunto
e lo sgarro è punito.
Mai più sarà detto
che fu sol per dispetto,

sembra anormal per noi
pensare ad una farsa
è stato tutto vero
e non una vacanza.
Il suono scorre piano,
il fiume lentamente,
si inizii a raccontar
poichè muore la gente.

Speme di pace
la decisione è giunta
forse non è giusta
ma a noi così piace;
tutto un giorno comincia
e un giorno finisce,
ma l’orgoglio dei nostri
mai diminuisce;

tremiam come foglie
ma non per paura
la sola cosa che temiamo
è far brutta figura;
non credeteci stupidi
non siam dei fantocci,
crediam sol che oggi
l’umanità sorge.

Ci uniamo nel pianto
fra le scorie d’amianto,
per conquistar la pace
e far cessar la guerra,
non importa se qualcun
finisce sotterra.
La luce scende
e il nostro cuore urla

ma il mondo ci ignora
siam solo una fogna.
Grandi furono i greci
a celebrar quei morti
ch’alle termopil fecer
la fine dei forti.
Siam morti a migliaia
per salvare la terra

e chiediam solo una cosa
una bella tomba.
Chi non c’è stato
non può capire
che il morire
non ci ha fatto soffrire
siate felici, la terra è salva,
abbiam vinto.

Ma non un cane
si è fatto avanti
per seppellirci.
Carne da macello su un pianeta lontano
ultimo baluardo
di quell’umanità
che ci manda a morire,
per non perire.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.