Corrispondenze da Cinisi

Corrispondenze da Cinisi

From: isazi
Subject: [PescaraFree] Me viene voja de parti’
Date: Mon, 6 May 2002 11:22:20 +0200 (CEST)

Allora, scrivo in mattinata da una postazione radiocittadina, sto’ partendo per palermo per partecipare alla realizzazione del mediacenter a cinisi in occasione della manifestazione nazionale antimafia.
Info http://www.radioaut.org
Spero di potervi mandare dei report ogni tanto, il 9 sara’ il ventiquattresimo anniversario della morte di peppino impastato, ma non sono sicuro di poterlo fare con precisione massima perche’ il lavoro giu’ sara’ molto e saremo davvero impegnati (sapete com’e’, sole, mare e altre amenita’) quindi se non riesco a farmi sentire prendo appunti e scrivo qualcosa al ritorno.
Al sito ci pensera’ il resto della redazione, se ci riesco aggiorno qualcosa pure io perche’ vivendo in un mediacenter una connessione ad internet dovrei averla, tenendo conto che il mio computer pero’ potrebbe ritrovarsi a fare da router per tutto il resto del centro, bhe ci sara’ da ridere molto 🙂
Vi lascio, i treni corrono.
A presto

From: Annalisa
Subject: [PescaraFree] Re: La prima giornata a Cinisi
Date: Fri, 10 May 2002 10:57:43 +0200

—– Original Message —–
From: isazi
To: Annalisa
Sent: Thursday, May 09, 2002 10:41 PM
Subject: La prima giornata a Cinisi

Buonasera gente, ho problemi con la posta e non posso scrivere direttamente a pescarafree.
Oggi c’e’ stata la prima giornata della manifestazione nazionale antimafia.
Abbiamo finalmente allestito il media center, abbiamo sclerato come pazzi per mettere in rete adesso ben 3 computer (tra cui il mio) piu’ un server; abbiamo anche una postazione per la videoscrittura, ci siamo felicemente uniti tra attivisti del forum sociale antimafia e indyani, stiamo aggiornando tanti siti, peccato che il nostro sia scaduto il 4 e non ci siano i soldi oggi per ricomprarlo 🙂
Questa mattina ci siamo alzati all’ora locale, tipo verso le 12, e abbiamo cominciato.
La maratona e’ stata fatta dai bambini delle scuole, mentre il workshop di indymedia e’ stato molto partecipato, loro dicono il piu’ partecipato della storia indyana.
Comincia ad esserci varia gente, il campeggio e’ lo stadio di cinisi con l’erbetta ben curata e tutto l’occorrente per campeggiare.
Parlano di noi qui, ma molti hanno paura dei vandali no-global che potrebbero scendere dal nord e distruggere tutto.
Scherziamo in queste cose, tra mediattivisti pare che si possa creare un clima molto creativo.
Questa sera poi c’e’ stata la fiaccolata in ricordo di peppino.
Al grido “Peppino e’ vivo e lotta insieme a noi” abbiamo fatto dalla sede storica di radio aut a terrasini fino a casa di peppino camminando con le fiaccole.
E’ stato molto bello, alla fine la madre di impastato era commossa e abbiamo applaudito con forza per degli interminabili minuti.
Sto’ scrivendo molto male ma comincio ad essere stanco, e poi qui essere ubriachi e’ lo standard de facto.
Vi lascio, cerchero’ di farmi risentire domani, il sole qui tramonta sul mare, e’ come vedere l’alba da noi.
Ah, mangiate sfincione se capitate da queste parti 🙂
‘notte

From: lunetto.p
Subject: Re: [PescaraFree] Re: La prima giornata a Cinisi
Date: Fri, 10 May 2002 11:56:17 +0200

Grazie per questo messaggio che mi fa rivivivere un po’ la “mia Sicilia” visto che manco ormai da tre anni.
Quanti soldi ci vogliono per ricomprare il nostro sito?
P.

From: isazi
Subject: Re: [PescaraFree] Re: La prima giornata a Cinisi
Date: Fri, 10 May 2002 22:02:09 +0200

Bhe, per il sito non so’ esattamente se rimanere dove eravamo o spostarci da qualche altra parte con un servizio migliore e un prezzo minore.
Comunque cerchero’ di provvedere, i soldi li chiedero’ ai semafori 🙂
Per la sicilia, quasi quasi vi scrivo il secondo resoconto, oggi con una lucidita’ maggiore dato che c’e’ stato poco svago.
Posso dirvi che le cose vanno molto bene, non c’e’ un mare di gente come ci si aspetta alle manifestazioni da genova in poi, ma molta per un’iniziativa del genere.
La fiaccolata se non ve l’ho detto ieri contava un migliaio di persone, peccato per i pochi cinisari presenti, ma molti erano affacciati alle finestre.
Questa mattina mi sono risvegliato su un letto a castello all’interno del mediacenter ed e’ cominciata la giornata.
Il mediacenter si e’ subito acceso e con esso i mediattivisti, infatti in mattinata c’e’ stata l’assemblea plenaria d’apertura dei forum dal grandioso titolo “i crimini della globalizzazione”.
Su www.radioaut.org potrete domani trovare i resoconti degli interventi di russo spena e non so’ chi altri.
Quando mi sono affacciato per la prima volta alla finestra ho trovato scritto “9-5-78 9-5-02 noi ancora qui badalamenti boia peppino vive” e sono rimasto piacevolmente colpito, ho fatto una foto a questo muro e spero che prima o poi le potrete vedere in rete, uso il plurale perche’ potrete vedere questa ed altre foto.
Intanto sul sito di radioaut qualche foto c’e’, le stiamo mettendo un po’ alla volta cosi’ come ci viene.
Il signor Impastato ha fatto pranzare lautamente tutti noi del media center, abbiamo una cassa di arance fantastiche e 3 cassette di fragole.
Ah che roba 🙂
I forum ci sono stati nel pomeriggio e sono stati partecipatissimi, ormai arriva molta ma molta gente, abbiamo superato le cento unita’ nel campeggio allestito dentro lo stadio, campeggio che la sera diventa una dancehall reggae/ska animata dai giovani camionisti del luogo e dagli altri campeggiatori.
Il presidente di radioaut e’ qui di fianco a dettare un intervento, perche’ la cosa importante sara’ far ripartire davvero l’antimafia sociale da questa tre giorni in poi.
Penso a domani, dovremmo fare una marcia di 16 chilometri per manifestare, ma verra’ sicuramente accorciato il percorso 🙂
Ho passato il pomeriggio con mastandrea (o come diavolo si scrive) del manifesto che era qui a scrivere articoli, domani dovrebbero dedicare una pagina intera all’evento.
Siamo stanchi, parlo al plurale non per presunzione ma perche’ e’ cosi’ per molti qui dentro.
Non abbiamo ancora cenato e non vorrei andarci pesante come ieri, svegliarsi al mattino dopo aver cenato attorno alla mezzanotte con una pizza ricoperta di tonno e cipolle e’ un’impresa davvero impegnativa.
A questo punto penso di salutarvi, la notte e’ giovane e la giornata di domani sara’ impegnativa per davvero.
Vi saluta anche il mio computer che e’ qui al caldo, infatti da ieri e’ rispuntato un magnifico sole.
Da Cinisi, che definiscono una delle citta’ a piu’ alta concentrazione mafiosa d’italia, il buon isazi.
Pace

From: isazi
Subject: [PescaraFree] Terzo giorno
Date: Sun, 12 May 2002 10:54:43 +0200

Ieri sera non ce l’ho fatta a scrivervi, rimediamo oggi.
Si sono conclusi i forum con un grande sforzo di mediazione dei partecipanti al forum sociale che la sera prima erano molto incazzati con alcune persone malate di protagonismo che intervenivano ovunque e alcune volte a sproposito 🙂
Oddio, non so’ bene come raccontarvi la giornata, la cosa grandiosa e’ stata la lunga marcia (16km) antimafia fatta nel pomeriggio.
All’inizio eravamo pochi, tipo 100-200, e nessuno voleva partire, poi si e’ deciso di farlo e non solo siamo aumentati, 5000 persone si dice, il manifesto (il cui giornalista si e’ fatto il corteo con noi) dice 10.000, io potrei anche dire 3000-4000 ma non importa.
Fatto sta’ che una manifestazione cosi’ bella non si vedeva da tempo, le dimensioni contano, ma solo se non c’e’ altro da far valere 🙂
Scusate ma non riesco nemmeno a leggere, mi sto’ alzando adesso.
Posso dirvi che abbiamo passato parte della notte a discutere di un sacco di cose, ho raccontato agli altri del gran sasso e del parco nazionale, nonche’ del nostro mare.
C’era gente da varie parti d’italia e la delegazione estranei che eravamo io un lituano e un basco a rappresentare delegazioni poco numerose (solo noi).
La discussione tra me il lituano e il basco e’ stata molto interessante, pensate poi che il lituano e’ arrivato qui in bicicletta.
Smetto va, ho ancora troppo sonno e non so’ raccontare di ieri, casomai dal vivo di diro’ di piu’.
Ah si e’ appena svegliato il lituano qui nel media center.
Oggi smontiamo, domani casa, dopodomani morte 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.